Unicredit, con ripresa riequilibrio utili ma focus Est Europa-DG

martedì 9 novembre 2010 10:51
 

ROMA, 9 novembre (Reuters) - Con un migliore ciclo economico Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) si attende un utile maggiore con un contributo più equilibrato tra le varie parti.

Lo ha detto il direttore generale di Unicredit Roberto Nicastro a margine di un convegno a Roma rispondendo a una domanda sul perpetuarsi o meno dell'attuale squilibrio tra Italia e estero nella formazione dell'utile.

"Credo che con il recupero dell'economia avremo tre effetti: deve ovviamente crescere la torta complessiva. Poi ci aspettiamo un riequilibrio delle varie parti che contribuiscono all'utile" ha dichiarato Nicastro. "In questo ambito particolarmente importante sarà la divisione Centro-Est Europa perchè le maggiori prospettive di crescita del Pil sono in quelle aree".

In questa parte del Continente Unicredit vede "un grande potenziale di sviluppo", ha proseguito Nicastro precisando che tuttavia "non c'è nessun piano specifico".

Secondo il direttore generale, ci vuole comunque "un'ottica di medio periodo" che in questa chiave ha ricordato come "sino al 2008 il contributo maggiore era arrivato dall'Italia"