Barclays, sale utile ordinaio trim3, calano sofferenze

martedì 9 novembre 2010 09:35
 

LONDRA, 9 novembre (Reuters) - Barclays (BARC.L: Quotazione) ha comunicato che l'utile da investment banking è rimasto debole negli ultimi quattro mesi, contro un netto miglioramento delle sofferenze che hanno portato al rialzo l'utile ordinario nel terzo trimestre della banca britannica.

Barclays, il cui amministratore delegato John Varley sarà sostituito dal capo della banca d'investimento Bob Diamond alla fine di marzo, ha detto oggi di aver raggiunto un utile ordinario nel periodo luglio-settembre ante imposte di 1,27 miliardi di sterline, in rialzo dell'8,5%.

Includendo oneri sui propri crediti, l'utile ante imposte è stato di 327 milioni di sterline nel trimestre, in calo di oltre 1 miliardo di sterline.

Tuttavia l'utile di Barclays Capital è sceso a 2,83 miliardi di sterline nel terzo trimestre, in calo del 14% rispetto al trimestre precedente, estendendo il rallentamento della prima metà poichè l'attività di Capital Markets si è indebolita.

L'utile di BarCap di ottobre è stato coerente con il tasso di crescita del terzo trimestre, ha detto la banca.

Barclays è risultata come uno dei vincitori nella crisi finanziaria dopo la decisa sterzata del salvataggio dei contribuenti, ma c'è una sempre maggiore preoccupazione per il rallentamento di BarCap.

Le perdite sulle sofferenze nei primi nove mesi sono diminuite del 31% a 4,3 miliardi di sterline, il che dovrebbe porre Barclays nelle condizioni di superare il suo target del 2010 che prevede un calo delle sofferenze del 15-20%.

La banca ha detto che è "ben attrezzata" per affrontare i cambiamenti normativi poichè le regole più severe sul capitale globale sono state attuate e il suo Core Tier 1 ratio è rimasto al 10% a fine di settembre.

Il titolo a Londra poco dopo le 9,30 avanza dell'1,12%.