Rbs, oneri su debito pesano su trim3, vede anche trim4 difficile

venerdì 5 novembre 2010 09:13
 

LONDRA, 5 novembre (Reuters) - Oneri relativi al valore del debito in bilancio hanno pesato sui risultati di Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) per il terzo trimestre e la banca britannica a parziale controllo pubblico ha avvertito che anche per l'ultimo trimestre dell'anno la situazione resta difficile. Per i tre mesi a settembre Rbs ha riportato una perdita operativa di 132 milioni di sterline, a fronte di un utile di 869 milioni nel secondo trimestre. Sugli utili hanno pesato oneri pari a 858 milioni di sterline legati a variazioni del fair value del debito di gruppo.

Al netto di tale posta l'utile operativo si attesta a 726 milioni di sterline, grazie a un calo del 21% nelle sofferenze rispetto al trimestre precedente.

Il titolo ha aperto in rialzo dell'1,9% dopo i risultati.

Rbs ha sottolineato che le condizioni del quarto trimestre restano problematiche per il suo ramo di investment banking mentre i trend per i rami retail e commerciale sono in linea a quelli del terzo trimestre.

La banca ha previsto che un'imposta che il governo britannico intende applicare agli istituti finanziari costerà 225-250 milioni di sterline il prossimo anno e tra 350 e 400 il successivo.