Bnaca Ifis, sale utile netto 9 mesi, vede accelerazione in trim4

venerdì 29 ottobre 2010 17:03
 

MILANO, 29 ottobre (Reuters) - Banca Ifis (IF.MI: Quotazione) chiude il terzo trimestre con un utile netto di 5 milioni di euro, in crescita del 10,5%.

Il margine di intermediazione sale del 44,3% a 24,7 milioni.

Nei nove mesi l'utile netto aumenta dell'8% a 15,7 milioni, il margine di intermediazione del 26,7% a 67,9 milioni

Le prospettive "si confermano positive", si legge in una nota. "Alla luce del tasso di crescita dei volumi registrato nel corso dell'esercizio e confermati nel mese di ottobre e tenuto conto dell'attuale contesto di mercato e delle informazioni ad oggi in possesso dell'alta direzione, la banca prevede un'accelerazione nel tasso di crescita dell'utile netto nell'ultimo trimestre rispetto a quanto registrato nei primi 9 mesi dell'anno".

Alla fine del terzo trimestre il totale dei crediti verso clientela ha raggiunto i 1.458 milioni (+16,9%). Il totale delle sofferenze nette verso la clientela è pari a 32,8 milioni con una incidenza sul totale dei crediti pari a 2,3% (20,2 milioni di euro e 1,6% al 31 dicembre 2009).

L'aumento, spiega la nota, "è il risultato del prolungamento della crisi economica e finanziaria che ha modificato il profilo di rischio del contesto industriale".

La raccolta totale della Banca è di 2.478 milioni di euro e registra una crescita del 40%.