Cir, utile netto 9 mesi 53,7 mln da 138 (post straord) in 2009

giovedì 28 ottobre 2010 16:30
 

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Cir (CIRX.MI: Quotazione) ha archiviato i primi nove mesi dell'anno con un utile netto pari a 53,7 milioni di euro, dai 138 milioni realizzati nello stesso periodo del 2009, che però comprendevano 117 milioni di proventi non ricorrenti.

Lo comunica la società in una nota, dove si aggiunge che nei primi nove mesi i ricavi sono cresciuti dell'11,5% a 3,51 miliardi, grazie all'incremento delle vendite registrato da Sorgenia, Sogefi e Kos e alla tenuta dei ricavi dell'Espresso (ESPI.MI: Quotazione).

L'Ebitda nei primi nove mesi è salito del 40,8% a 289,7 milioni.

L'indebitamento netto consolidato è aumentato a 2,22 miliardi da 2,19 miliardi del 30 giugno. Cir inoltre conferma che nell'intero 2010 "l'utile netto consolidato sarà in valore assoluto inferiore a quello del 2009, non essendo previsti i proventi non ricorrenti che avevano caratterizzato lo scorso esercizio", ma ribadisce "la significativa crescita del contributo delle controllate operative all'utile netto".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA28628]