Mediobanca, utile netto trim1 a 127,6 mln, ricavi 498,7 mln

giovedì 28 ottobre 2010 11:06
 

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Mediobanca (MDBI.MI: Quotazione) ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio 2010-2011 con un utile netto di 127,6 milioni, il miglior risultato degli ultimi 12 mesi.

Il confronto con il dato di un anno fa appare poco significativo. Il primo trimestre 2009-10 - che aveva visto un utile di 200,6 milioni - ha infatti beneficiato di "elevati utili" su cessioni di titoli disponibili per la vendita e di trading grazie alle condizioni molto favorevoli di mercato, spiega una nota.

I ricavi sono stati pari a 498,7 milioni in calo del 26,5% rispetto a un anno prima ma in crescita rispetto all'ultimo trimestre del 19%.

Lo spaccato dei ricavi mostra un margine di interesse di 262,1 milioni con un incremento anche su base annua del 22,5% e utili da negoziazione per 79,7 milioni di cui 72 milioni come proventi da trading e 7,7 milioni da cessione di titoli disponibili per la vendita (103,4 milioni nel primo trimestre 2009-10).

In calo le rettifiche su crediti a 112,3 milioni (-20% su anno), mentre quelle su investimenti azionari disponibili per la vendita si sono attestate a 1,1 milioni. Il costo del rischio è sceso a 130 punti base da 160 di fine settembre 2009.

Tutte le divisioni riportano, per la prima volta dopo 18 mesi, risultati netti positivi e in aumento.

In particolare per la divisione 'Principal investing' si segnala un valore di libro delle partecipazioni stabile a 2,9 miliardi e di mercato di 3,1 miliardi.

Nel retail la raccolta di CheBanca! è salita a 10,1 miliardi.

(Gianluca Semeraro, Redazione Milano, +39 02 66.129.503; RM: gianluca.semeraro.reuters.com@reuters.net; email: gianluca.semeraro@thomsonreuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Top news anche su www.twitter.com/reuters_italia