Bbva, utile 9 mesi in linea,delude margine interesse,titolo cala

mercoledì 27 ottobre 2010 11:09
 

MADRID, 27 ottobre (Reuters) - BBVA (BBVA.MC: Quotazione) ha archiviato i primi nove mesi con un utile netto in contrazione del 12% a 3,668 miliardi, in linea con le stime per 3,673 miliardi: la debolezza dei tassi di interesse continua a pesare sui margini dell'istituto in Spagna mentre gli accantonamenti per perdite su crediti restano elevati.

Il margine di interesse - quello che una banca guadagna sui prestiti meno gli interessi che paga sui depositi - è sceso dell'1,1% a 10,182 miliardi di euro, sotto alle stime per 10,362 miliardi.

Proprio la discesa del margine di interesse, dovuto ai deboli margini e a maggiori costi di finanziamento, penalizza oggi i corsi del titolo, fra i peggiori del comparto bancario europeo . Persiste inoltre la preoccupazione relativa alla patrimonializzazione del gruppo, da molti considerata debole rispetto ai concorrenti.

"Non si vede la fine del deterioramento dei margini", ha osservato Andrew Lim, analista di Matrix a Londra.

Le sofferenze confermano il trend negativo incominciato nel secondo trimestre, scendendo al 4,1% a fine settembre rispetto al 4,2% di fine giugno.

BBVA ha detto infine che i 223 milioni di euro relativi alla plusvalenza della vendita di uffici in Spagna andranno ad aumentare gli accantonamenti per future sofferenze.

Intorno alle 11 il titolo arretra di un abbondante punto percentuale, mentre il paniere Dj Stoxx 600 dei bancari avanza dello 0,2%.