E.On, 2,6 mld euro in oneri svalutazioni Italia, Spagna, Francia

mercoledì 27 ottobre 2010 11:06
 

FRANCOFORTE, 27 ottobre (Reuters) - E.On (EONGn.DE: Quotazione) ha comunicato che avrà 2,6 miliardi di euro in oneri di svalutazione per le sue attività in Italia, Spagna e Francia.

In questi mercati, "l'evoluzione dei prezzi di elettricità e commodity in alcuni casi sta portando a dei margini e a un utilizzo della capacità significativamente inferiori", ha detto oggi E.On.

La società ha aggiunto che il suo Ebit non ne viene intaccato. Nei primi nove mesi l'Ebit adjusted è cresciuto del 9% a 8 miliardi di euro.

E.On che renderà noti i risultati completi dei nove mesi l'11 novembre, ha confermato l'outlook 2010 per la crescita del suo Ebit fra lo zero e il 3%.

Gli utili netti adjusted del gruppo saranno superiori ai livelli della prima parte dell'anno.