Deutsche Bank, ancora prudente su 2011 dopo perdita trim3

mercoledì 27 ottobre 2010 09:34
 

FRANCOFORTE, 27 ottobre (Reuters) - Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione) ha archiviato il terzo trimestre in perdita - un risultato penalizzato dagli attesi oneri per 2,3 miliardi di euro legati a Deutsche Postbank - e ha confermato previsioni prudenti per il 2011.

Il titolo ha avviato la seduta a Francoforte in rialzo di circa un punto percentuale.

Entro il 2011 il gruppo bancario tedesco punta a realizzare 10 miliardi di utile pretasse.

"Se alcune delle variabili delle attuali condizioni sono in linea o migliori delle nostre previsioni, altre non hanno ancora raggiunto i livelli attesi, in particolare per quanto riguarda la normalizzazione dei tassi di interesse", ha detto la banca.

Sebbene Deutsche Bank avesse avvertito che il trimestre si sarebbe chiuso in perdita a causa, tra l'altro, della debolezza dell'attività di trading a luglio e agosto, la banca ha detto di aver visto a settembre un "forte rimbalzo".

I ricavi rinvenienti dall'attività della banca d'affari e di investimento si sono ridotti a 4,2 miliardi nel terzo trimestre dai 4,4 miliardi del medesimo periodo del 2009. Questa continua a rappresentare la componente più importante dei ricavi compressivi del gruppo, pari a 5 miliardi. Senza l'onere legato a Deutsche Postbank, i ricavi sarebbero stati 7,3 miliardi.

L'utile lordo è stato pari a 1 miliardo di euro, in linea con il consensus per 1,04 miliardi di un sondaggio Reuters.