PUNTO 1 - Fiat darà indicazioni su 2011 e 2012 a gennaio - AD

giovedì 21 ottobre 2010 18:19
 

(unisce storie, aggiunge dichiarazioni)

MILANO, 21 ottobre (Reuters) - Fiat FIA.MI rinvia alla conference call di gennaio le previsioni su 2011 e 2012 e vede per l'auto i primi tre mesi 2011 più deboli rispetto al 2010.

"In questo momento non siamo in grado di dare indicazioni", ha detto l'AD Sergio Marchionne nella conference sui risultati, rispondendo agli analisti che chiedevano se era possibile una revisione al rialzo degli obiettivi di budget.

"Le previsioni sul 2011 e sul 2012 saranno fornite durante la conference call di gennaio", ha aggiunto.

Marchionne è però convinto che la parte Sudamericana del business, che ha garantito gli utili nel trimestre, ancora per lungo tempo farà meglio di Europa.

Per il mercato dell'auto, il primo trimestre 2011 si confronta con il primo quarto dello scorso anno, che era ancora forte perchè le immatricolazioni beneficiavano della domanda dell'ultimo periodo in cui erano in vigore gli incentivi.

"Il primo trimestre 2011 sarà più debole dello stesso periodo del 2010", ha detto l'AD.

L'AD prevede invece una revisione al rialzo delle previsioni di Chrysler. "Ritengo sia molto improbabile non rivedere al rialzo le guidance di Chrysler", ha detto.   Continua...