Datalogic, su conti 2010 ci sarà cedola, lavora ad acquisizioni

lunedì 4 ottobre 2010 13:23
 

MILANO, 4 ottobre (Reuters) - Datalogic (DAL.MI: Quotazione), che distribuirà un dividendo sul bilancio 2010 in linea con le cedole pagate in passato, sta lavorando per concludere un'acquisizione nel settore del factory automation.

Lo ha detto l'AD della società specializzata in lettori di codici a barre a margine della presentazione del piano triennale alla comunità finanziaria.

"Sì, quest'anno distribuiremo un dividendo essendo stata una buonissima annata. Saremo generosi con gli azionisti, non vedo difficoltà a essere coerenti", ha spiegato Mauro Sacchetto, facendo riferimento a un livello del 28-30% sull'utile netto.

Datalogic, che punta a crescere nel settore della factory automation, potrebbe concludere un'acquisizione definita "molto grande" entro tre, sei mesi".

"Abbiamo una trattativa in essere con una banca d'affari che ci sostiene in Europa nel factory automation. E' la divisione che deve crescere di più e in fretta", ha detto l'AD, specificando che c'è "almeno una (società) con cui i tempi sono prossimi. E' un target molto grande, altrimenti abbiamo già pronti dei target di recovery più piccoli".

Il direttore finanziario, Marco Rondelli, nel corso della presentazione ha specificato che per finanziare una simile operazione la società non vorrebbe usare una "leva finanziaria superiore a 3,5 volte l'Ebitda".

"Se l'acquisizione fosse superiore a questa leva, valuteremo l'opzione di un aumento di capitale".

Nel suo piano triennale Datalogic vede il fatturato al 2012 di oltre 100 milioni di euro superiore alla stima di 420-430 milioni indicata nel piano triennale in caso di acquisizioni.