Poltrona Frau, aumenta perdita in sem1, bene Ebitda, ricavi

venerdì 27 agosto 2010 15:45
 

MILANO, 13 maggio (Reuters) - Poltrona Frau PFGI.MI chiude il primo semestre 2010 con una perdita netta di circa 3,3 milioni, in crescita rispetto al rosso di 2,6 milioni dell'anno precedente, principalmente a causa dei costi straordinari legati alla chiusura di attività non profittevoli.

Lo dice una nota, spiegando che dopo costi di ristrutturazione di circa 2,6 milioni, il risultato operativo è sceso del 70% a 0,3 milioni, a fronte di un incremento dell'Ebitda e dei ricavi rispettivamente del 24% (a 6 milioni) e del 9% a (131,5 milioni).

Mostrano un generale miglioramento i margini sia del segmento residenziale che contract e car.

Particolarmente dinamico è l'andamento del segmento residenziale in Asia e Oceania dove i ricavi sono cresciuti nel primo semestre di oltre il 30%.

Grazie principalmente al traino dei mercati emergenti la società di arredamento di alta gamma che, tra gli altri, possiede i marchi Poltrona Frau, Cassina e Cappellini, si aspetta per la seconda parte dell'anno un "progressivo aumento del fatturato residenziale".

L'indebitamento finanziario netto rimane sostanzialmente stabile rispetto al fine 2009 a 117,3 milioni di euro.

Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA2732b]