PUNTO 2 - Impregilo, netto sem1 sale a 56,2 mln, ricavi in calo

venerdì 27 agosto 2010 17:57
 

(riscrive aggiungendo dettagli da presentazione, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 27 agosto (Reuters) - Impregilo IPGI.MI chiude il primo semestre con utili in crescita, aiutati da plusvalenze, e ricavi in contrazione.

Per il futuro la società punta ad aumentare sempre più la percentuale dei ricavi all'estero (già arrivata al 75%) e guarda a vari progetti per incrementare il portafoglio ordini.

I risultati sono sostanzialmente in linea con le attese, ma al mercato sono piaciuti in particolare il mix dell'Ebit e il debito e il titolo ha archiviato la seduta con un balzo del 4,5%.

L'utile netto di pertinenza del gruppo nel semestre si attesta a 56,2 milioni di euro, in aumento del 6%. Un accordo legato all'assetto azionario della partecipata brasiliana Ecorodovias ha determinato un plusvalore di 43 milioni di euro.

I ricavi ammontano complessivamente a 1.000,9 milioni da 1.437,2 milioni, risentendo soprattutto della contrazione del volume di affari del settore Impianti "conseguente alla sovrapposizione del sostanziale completamento dei principali progetti in portafoglio del settore Dissalazione con il perdurare della negativa fase economica che coinvolge i paesi dell'area del Medio Oriente". Una riduzione del volume di affari si è registrata anche per il settore Costruzioni, effetto tuttavia previsto in progressivo assorbimento.

L'utile operativo sale a 94,3 milioni da 90 milioni. Al risultato hanno contribuito positivamente i settori Costruzioni per 74,9 milioni e Concessioni per 59,9 milioni, mentre il settore Impianti ha evidenziato un risultato operativo negativo pari a 22,1 milioni.

L'indebitamento finanziario netto consolidato al 30 giugno 2010 è pari a 149,1 milioni, in diminuzione rispetto ai 278,2 milioni registrati al 31 marzo 2010 e ai 274,5 milioni al 31 dicembre 2009.   Continua...