26 agosto 2010 / 18:06 / 7 anni fa

PUNTO 1 - Pop Milano, netto sem1 -43%, migliora costo credito

(Aggiunge altre dettagli da comunicato)

MILANO, 26 agosto (Reuters) - Banca Popolare di Milano PMII.MI ha chiuso il primo semestre 2010 con un utile netto di 70,2 milioni di euro, in calo del 43,4% rispetto allo stesso periodo del 2009 risentendo della flessione dei ricavi operativi condizionati dai bassi tassi di interesse.

Il semestre, spiega una nota, registra tuttavia un miglioramento della qualità del credito il cui costo è sceso a 60 punti base rispetto ai 130 pb di giugno 2009.

I proventi operativi sono scesi del 22% a quota 779,8 milioni registrando, nel dettaglio, un margine di interesse in diminuzione del 26,4% a 360,8 milioni e un risultato da trading negativo per 27,9 milioni a fronte di un dato positivo di 89,2 milioni dell'anno scorso.

In rialzo invece le commissioni nette a 353,4 milioni (+21,1%).

La nota ricorda inoltre che nel primo semestre dell'esercizio scorso i proventi includevano 82 milioni di plusvalenze derivanti da operazioni in derivati su tassi di interesse, rispetto ai 19 milioni registrati nei primi sei mesi di quest'anno.

Gli impieghi alla clientela sono saliti del 4,3% a 33,4 miliardi, la raccolta diretta del 4% a 36,5 milioni e quella indiretta del 4,9% a 45,1 milioni, di cui 25 miliardi di risparmio gestito (+8,4%)

A fine semestre il Core Tier I si attesta al 7,7% rispetto al 7,9% della fine del primo trimestre, il Tier I all'8,4% (dall'8,6%) ed il total capital ratio al 12,3% (dal 12,6%)

FONDO RISCHI 55 MLN PER TRASFORMAZIONE POLIZZE ISLANDA

L'istituto milanese proporrà ai clienti che avevano sottoscritto a suo tempo le polizze index linked collocate da Bipiemme Vita con sottostanti titoli emessi da banche islandesi la trasformazione in nuovi prodotti che garantiranno il rimborso del premio versato.

Accollandosi il rischio dell'operazione la banca ha pertanto deciso di procedere a un accantonamento a fondo rischi di 55 milioni di euro.

Complessivamente l'ammontare complessivo delle rettifiche nette su crediti e attività finanziarie e degli accantonamenti netti per rischi ed oneri si attesta a 159,3 milioni, in calo del 26,9% rispetto a giugno 2009

ACCORDO DI BANCASSURANCE ATTESO ENTRO 2011

Relativamente alle trattative per l'accordo di bancassurance Pop Milano dice che il processo avviato per la ricerca di un partner "di elevato standing" porterà "entro il 2011" alla cessione delle quota di controllo di Bipiemme Vita.

Per quanto riguarda invece l'operazione con Mps e Clessidra per lo sviluppo di un'alleanza strategica nel risparmio gestito con l'integrazione di Anima Sgr e Prima Sgr, la banca ricorda che questa verra perfezionata "presumibilmente" entro la fine del 2010.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below