Borgosesia, semestre in utile, 21,3 mln ricavi grazie a cessioni

venerdì 13 agosto 2010 10:23
 

BIELLA, 13 agosto (Reuters) - Borgosesia (BRGI.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con risultato netto di 1,5 milioni di euro da un rosso di 3,1 milioni nel semestre 2009, che considerava però solo cinque mesi e come tale non è puntualmente confrontabile.

I ricavi consolidati sono 21,3 milioni, quasi tutti - 20,1 milioni - riferibili a dismissioni (da 17 milioni del 2009). Lo si legge in una nota della holding.

L'Ebitda consolidato è stato pari a 5,8 milioni rispetto a -1,7 milioni del primo semestre 2009, mentre il cash flow si è attestato a 3,9 milioni contro - 2 milioni.

Nel dettaglio, le attività immobiliari del gruppo hanno registrato un utile netto di 1,7 milioni, con ricavi per 5,3 milioni, da 2,9 e 4,4 milioni nel periodo di confronto.

Nel tessile, in dismissione, i ricavi sono stati 17 milioni (+ 35%) rispetto ai 12,7 milioni al giugno 2009 con rosso di 0,2 milioni da 0,3 milioni al 30 giugno 2009.

Ancora in fase di start up le attività per la realizzazione degli impianti fotovoltaici in cui sono stati investiti circa 5 milioni di euro.

La società si aspetta un miglioramento dei dati a chiusura dell'esercizio 2010 rispetto al 2009 e ha convocato l'assemblea degli azionisti il prossimo 23 novembre per deliberare sulla fusione per incorporazione della controllante Gabbiano.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [Id:nBIA130a6].