SocGen, utili e ricavi trim2 sopra attese, vede ripresa fragile

mercoledì 4 agosto 2010 10:53
 

PARIGI, 4 agosto (Reuters) - Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) ha chiuso il secondo trimestre con risultati sopra le attese, ma ha messo in guardia che la ripresa economica è ancora fragile, con prospettive di crescita moderate in Europa.

Nel secondo trimestre SocGen ha realizzato un utile netto di 1,08 miliardi di euro, in forte crescita rispetto ai 309 milioni dello stesso periodo del 2009 e sopra le attese degli analisti consultati da Reuters che avevano visto guadagni per 732 milioni.

Il portafoglio di asset tossici e il conseguente impatto sugli utili si sta riducendo.

I ricavi sono aumentati del 16,8% a 6,7 miliardi, meglio del consensus che puntava su 6,2 miliardi.

In calo invece gli accantonamenti, ora a quota 1 miliardo. Gli analisti avevano previsto 1,2 miliardi.

SocGen, che a fine luglio ha facilmente superato lo stress test con un Tier 1 del 10%, ha detto di aver fiducia sul raggiungimento dei propri target di lungo periodo contenuti nel piano strategico al 2015, che prevede il raggiungimento di un utile netto di 6 miliardi di euro nel 2012.

Nel secondo trimestre i risultati sono stati sostenuti dal buon andamento dell'attività retail e dalla riduzione degli accantonamenti sui crediti a rischio, che sono riusciti a mettere in secondo piano i deboli ricavi dell'investment banking.

Intorno alle 10,45, il titolo sale di oltre l'1%, in un mercato negativo.