Cofide, utile semestre a 18,6 milioni (da 54,8 mln)

venerdì 30 luglio 2010 18:04
 

TORINO, 30 luglio (Reuters) - Cofide, holding del gruppo De Benedetti, ha chiuso il semestre con un utile netto consolidato di 18,6 milioni (da 58,8 milioni) per il minor contributo di Cir CIR.MI senza straordinarie.

"La variazione dipende essenzialmente dal minore contributo di Cir (20,4 milioni contro 58,6 milioni ), che aveva beneficiato di proventi non ricorrenti per circa 110 milioni di euro. Al netto di tali proventi, l'utile di CIR nel primo semestre del 2010 risulta in crescita rispetto al 2009", dice una nota.

La capogruppo Cofide spa ha chiuso il semestre con un risultato netto negativo di 1,8 milioni (perdita netta di 2,2 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009).

I ricavi consolidati del gruppo sono ammontati a 2.343,1 milioni (2.202,8 milioni); il margine operativo lordo è stato pari a 191,1 milioni (+ 31,2%), il risultato operativo è di 105,3 milioni (+33,6%). L'indebitamento finanziario netto della holding e' 35,5 milioni (28,6 milioni al 31/3/2010)., quello netto consolidato del gruppo ammonta a 2.226,5 milioni di euro, rispetto a 2.081,1 milioni al 31 marzo 2010.

Per Cir non sono previsti i proventi non ricorrenti che avevano caratterizzato lo scorso esercizio e quindi "l'utile netto consolidato del gruppo Cofide nel 2010 sarà in valore assoluto inferiore a quello del 2009".