Edf conferma la guidance 2010 e vende la rete britannica

venerdì 30 luglio 2010 09:04
 

FRANCOFORTE/PARIGI, 30 luglio (Reuters) - L'utility francese EDF (EDF.PA: Quotazione) ha mantenuto la guidance per l'anno in corso e ha confermato la vendita della propria rete britannica per 5,8 miliardi di sterline (9,1 miliardi di dollari) a una società controllata da Li Ka-shing.

Il gruppo francese ha ricevuto un'offerta irrevocabile da un consorzio formato da Cheung Kong Infrastructure (1038.HK: Quotazione), Hongkong Electric (0006.HK: Quotazione) e Li Ka-Shing Foundation.

Ha detto di aver ricevuto conferma che non c'è nessun piano per l'introduzione di una tassa sul nucleare in Francia.

EDF ha archiviato il primo semestre con un utile netto corrente pari a 3 miliardi di euro e un Ebitda di 10,4 miliardi (+4,4% su anno), sopra le attese di 9,8 miliardi elaborate da SmartEstimate di Thomson Reuters StarMine con sei stime.

Ha inoltre detto che la produzione di energia nucleare sarà maggiore nel 2010 e ha confermato una crescita dell'Ebitda sull'intero anno tra il 3 e il 5%.

Nelle prime battute, in borsa il titolo è in rialzo del 2,2%.