PUNTO 1 - Parmalat, utile sem1 cala a 147,4 mln, fatturato +9,6%

giovedì 29 luglio 2010 19:49
 

(aggiunge dichiarazioni AD e Direttore finanziario)

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Parmalat (PLT.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con un utile netto di gruppo di 147,4 milioni, in calo rispetto ai 228,6 milioni di un anno prima.

Il fatturato netto, si legge in un comunicato del gruppo industriale, è salito del 9,6%, attestandosi a 2,026 miliardi, mentre l'Ebitda è cresciuto dell'8%, a 174,5 milioni.

A fine giugno, il gruppo guidato da Enrico Bondi aveva disponibilità finanziarie nette per 1,298 miliardi, in leggero calo rispetto agli 1,385 miliardi al 31 dicembre scorso.

Alla luce della volatilità dei fatti esogeni (cambi, Venezuela, situazione finanziaria globale), Parmalat "ritiene prudente confermare la guidance di 365 milioni di Ebitda" a fine anno.

Dal 2011 dovrebbe ridursi la distanza tra il risultato consolidato e quello civilistico, grazie soprattutto al maggior contributo delle controllate australiane e canadesi.

"Attualmente le attività in Canada e in Australia hanno un limite al payout pari al 25% dell'utile. Dal 2011 in Canada e poi in Australia questo vincolo non ci sarà più e il dividendo sarà più evidente", ha detto il direttore finanziario del gruppo Pier Luigi De Angelis durante l'incontro con gli analisti.

I vertici di Parmalat hanno inoltre sottolineato come i contenziosi legali siano in forte riduzione.   Continua...