Interpump, solida crescita risultati trim2 grazie a HS Penta

giovedì 29 luglio 2010 13:56
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Interpump (ITPG.MI: Quotazione) ha realizzato nel secondo trimestre una crescita del 124,4% dell'utile netto consolidato a 8,2 milioni, su vendite nette per 110,8 milioni (+31,9%).

L'Ebitda è migliorato del 56,4% a 19,2 milioni, l'Ebit ha registrato un incremento dell'80,8% a 14,7 milioni.

La nota precisa che il primo semestre 2010 tiene conto di HS Penta, società acquisita nel luglio 2009.

L'indebitamento finanziario è sceso a 171,3 milioni da 201,8 milioni di fine dicembre. La società ricorda che a fine dicembre non era stato rispettato un covenant relativo al rapporto debito/Ebitda che non doveva essere superiore a 3,5 e che invece risultava 4,3, "a causa della forte riduzione dell'Ebitda".

A fine giugno è stato firmato un addendum ai contratti per sanare il covenant superato, con conseguente aggravio dei costi finanziari.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIA2975d].