Pirelli RE, in sem1 perdita netta dimezzata a 20,9 milioni

mercoledì 28 luglio 2010 18:14
 

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Pirelli Real Estate (PCRE.MI: Quotazione) ha chiuso il primo semestre con una perdita netta dimezzata rispetto allo stesso periodo del 2009 e con un utile operativo quasi raddoppiato.

La perdita netta ammonta a 20,9 milioni di euro, dai -42,3 milioni del primo semestre 2009. La società precisa che il risultato negativo è "per la quasi totalità (18,3 milioni) imputabile a svalutazioni immobiliari".

Nel primo semestre il risultato operativo è stato positivo per 17,9 milioni, dalla perdita di 9,2 milioni realizzata nello stesso periodo dell'anno prima.

I ricavi consolidati sono stati pari a 135,1 milioni, in crescita del 16,7% su anno.

Le vendite di immobili nel primo semestre sono state pari a 562,1 milioni, dai 351,9 milioni realizzati a giugno 2009. La società sottolinea che con "l'imminente (previsto per il 30 luglio) avvio del fondo Anastasia, le vendite raggiungono i 771,3 milioni".

La posizione finanziairia netta, esclusi i crediti per i finanzaimenti per i soci, è negativa per 452,3 milioni, dai 445,8 milioni di dicembre.

Per l'intero anno, Pirelli RE conferma i target per il risultato operativo delle attività servizi (20-20 milioni) e per le vendite di immobili (1,3-1,5 miliardi).