Ansaldo affonda in borsa dopo delusione risultati, ordinativi

martedì 27 luglio 2010 16:20
 

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Ansaldo STS (STS.MI: Quotazione) va a fondo a Piazza Affari e cede oltre otto punti percentuali, dopo la delusione di un semestre chiuso con utili e ordinativi in calo.

La società ha comunicato oggi un utile netto di 33,4 milioni, in calo del 10,9% sul primo semestre dello scorso anno, e ordini acquisiti tra gennaio e giugno per 645,3 milioni di euro, dagli ordini per 832,2 milioni di un anno fa.

"Brutti risultati, più bassi delle attese", osserva un trader nel ragionare sulle cause del forte ribasso.

"L'utile è in calo a doppia cifra, i margini operativi salgono poco e soprattutto scendono gli ordinativi", fa eco un altro operatore. Che aggiunge: "La società fa notare il contesto macroeconomico difficile, ma questo vale per tutti eppure abbiamo visto ottime trimestrali".

Intorno alle 16,20 il titolo cede l'8,35% a 10,76 euro mentre l'indice milanese .FTMIB avanza dell'1,5%.