Luxottica, utile netto trim2 +30% a 150 mln,sopra attese mercato

lunedì 26 luglio 2010 17:57
 

MILANO, 26 luglio (Reuters) - Luxottica ha realizzato nel secondo trimestre una crescita del 30,1% dell'utile netto, portandolo a 150,1 milioni di euro, su un fatturato di 1.595,1 milioni (+13,8%, +6,5% a cambi costanti).

Nella nota Luxottica sottolinea che il secondo trimestre 2010 "è il miglior periodo della storia del gruppo". Le stime raccolte da Thomson Reuters IBES, tra otto broker, indicano in media un utile netto nel trimestre di 145,3 milioni su un fatturato di 1,57 miliardi.

L'utile operativo è salito del 27,1% a 258,3 milioni, l'Ebitda è cresciuto del 22,2% a 335,4 milioni. A livello di primo semestre, l'utile netto è passato a 245,1 milioni (+26,3%) su ricavi per 2.986,8 milioni (+10,1%).

La generazione di cassa è stata positiva per 160 milioni ma l'indebitamento è aumentato a 2,646 miliardi, da 2,337 miliardi di fine 2009, a causa dell'effetto cambio, dei dividendi pagati e per l'acquisto del residuo 35% circa della controllata turca per circa 60 milioni. Il rapporto indebitamento netto/Ebitda a fine giugno è pari a 2,8, invariato rispetto a fine marzo, e da 2,7 di fine 2009.

Nel comunicato nessuna indicazione nuova sulla guidance, che rimane quindi quella comunicata il 2 marzo scorso in occasione dell'incontro con la comunità finanziaria a Londra. Luxottica prevede per il 2010 un miglioramento a "mid-single digit" dei ricavi, mentre l'utile operativo registrerà un incremento doppio rispetto a quello del fatturato con profitti netti in crescita tripla rispetto al trend dei ricavi.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato in forma integrale cliccando su [ID:nBIAn2647c].