Stress test, Codogno non vede grandi sorprese, attese eccessive

giovedì 22 luglio 2010 13:40
 

ROMA, 22 luglio (Reuters) - L'economista capo del Tesoro Lorenzo Codogno dice di non aspettarsi grosse novità dagli stress test sui principali istituti italiani che saranno resi noti domani e giudica "forse eccessive" le attese dei mercati su questi dati.

"Non mi aspetto grandi sorprese per le banche italiane", ha risposto Codogno ad una domanda a margine di un convegno dell'Abi.

L'economista capo del Tesoro ha quindi aggiunto che "le aspettative del mercato forse sono eccessive, il sistema italiano è più solido di altri Paesi"

"Spero che dare trasparenza dia molta più fiducia alle banche nello scambiarsi liquidità sull'interbancario, credo che lo stress test raggiungerà questo risultato", ha concluso Codogno.