Electrolux, titolo perde oltre 6% dopo trimestrale sotto attese

lunedì 19 luglio 2010 10:58
 

STOCCOLMA, 19 luglio (Reuters) - Electrolux (ELUXb.ST: Quotazione), seconda produttrice di elettrodomestici al mondo, vede il suo titolo cedere oltre il 6% dopo la diffusione di una trimestrale poco convincente e dopo commenti che hanno alimentato i timori che il picco della crescita sia stato raggiunto.

Electrolux, che ha confermato i suoi target per il 2010, ha avuto nel secondo trimestre un Ebit pari a 1,5 miliardi di corone svedesi (circa 158 milioni di euro), al netto di elementi straordinari, in aumento dal miliardo tondo di un anno fa ma al di sotto delle attese di 1,6 miliardi. I ricavi sono stati pari a 27,3 miliardi di corone svedesi (2,88 miliardi di euro) sotto la mediana di 27,6 miliardi attesi. La società ha detto di attendersi un recupero in mercati chiave come gli Stati Uniti, in rialzo per il terzo trimestre consecutivo dopo 13 di calo, mentre quello brasiliano ha registrato una lieve flessione.

Se Germania, Francia e Svezia mostrano un trend positivo nel periodo in esame e la domanda dell'Europa orientale è in aumento, il mercato dell'Europa meridionale è stato colpito da misure di austerità dovute alla crisi debitoria che l'hanno indebolito.

Intorno alle 10,55 il titolo cede il 6,53% a 156,10 corone.