Auto, quota Fiat in calo per mercati Italia, Germania -Lingotto

giovedì 15 luglio 2010 12:50
 

TORINO, 15 luglio (Reuters) - Le forti flessioni dei mercati di Italia e Germania con la fine degli incentivi stanno penalizzando la quota di mercato di Fiat Automobiles FIA.MI, che lo scorso anno aveva realizzato alte performance.

"Anche in giugno, come già a maggio, il calo delle vendite di Fiat Group Automobiles in Europa è causato principalmente dalle minori immatricolazioni in Italia, dove il mercato globale ha registrato una contrazione del 19,1%, e in Germania, dove le immatricolazioni complessive sono scese del 32,3%. Infatti, in questa nazione l'anno scorso la gamma Fiat Group Automobiles di prodotti ecologici che usufruivano degli incentivi alla rottamazione aveva permesso di ottenere risultati straordinari", ha commentato oggi una fonte del Lingotto.

A giugno il gruppo italiano ha avuto una quota di mercato del 7,3% (8,6% nel 2009). "Va considerato che in quel mese Fiat Group Automobiles aveva beneficiato dell'apporto della sua gamma di vetture a basso impatto ambientale che usufruivano degli eco-incentivi", ribadisce ancora la fonte.

"Di segno decisamente positivo invece i risultati ottenuti in Spagna, dove i volumi di FGA sono aumentati del 40,2% rispetto a giugno 2009 e la quota di 0,7%. Bene anche in Francia e nel Regno Unito, con aumenti delle vendite rispettivamente dello 0,3 e dello 0,5%" conclude.