Intel,risultati trimestre e outlook oltre attese,balzo dopoborsa

mercoledì 14 luglio 2010 08:11
 

SAN FRANCISCO, 14 luglio (Reuters) - Il colosso dell'elettronica Usa Intel (INTC.O: Quotazione) ha presentato dei risultati trimestrali ben oltre le attese e ha alzato la guidance sul prossimo trimestre, risollevando così l'umore di mercati e operatori e sostenendo le aspettative di una stagione positiva di trimestrali.

La produttrice di chip ha registrato nel secondo trimestre un utile netto di 2,9 miliardi di dollari, pari a 0,51 dollari per azione, risalendo dalla perdita di 398 milioni di dollari, o un Eps di 7 centesimi, dello stesso periodo 2009 che tra l'altro incorporava una multa della Commissione europea di 1,4 miliardi di dollari. Le attese degli analisti erano di un Eps di 0,43 dollari.

Il ricavi realizzati nel trimestre che si è concluso il 26 giugno sono stati pari a 10,8 miliardi di dollari, sopra i 10,25 miliardi attesi, e il gross margin è stato pari al 67%, sopra il 64% atteso.

Per quanto riguarda il terzo trimestre, la società ha detto di aspettarsi il gross margin al 67%, con una forbice di un paio di punti percentuali, ricavi tra gli 11,2 miliardi di dollari e i 12 miliardi, superando largamente le attese degli analisti di 10,9 miliardi.

"Ora che le società hanno di nuovo un po' di respiro vista l'economia e i bilanci, si sta iniziando a vedere un ricambio degli apparecchi che hanno quattro o cinque anni", ha detto l'Ad Paul Ortellini in conference call con gli analisti.

Nel dopoborsa Usa il titolo di Intel è salito del 7,1% a 22,50 dollari, spingendo al rialzo anche altre big del settore - la principale rivale Advanced Micro Devices AMD.N è salita del 5% - e creando attese di rialzo per Wall street oggi.