Dexia, ristrutturazione ridurrà esposizione a costo funding

venerdì 2 luglio 2010 19:03
 

BRUXELLES/PARIGI 2 luglio (Reuters) - Dagli stress test condotti su Dexia (DEXI.BR: Quotazione) nell'ambito del piano di ristrutturazione approvato dalla Commissione Ue a fine febbraio scorso è emerso che l'istituto franco-belga è vulnerabile alla crescita del costo di finanziamento, ma la situazione da allora è molto migliorata.

Da un rapporto reso pubblico oggi dalla Commisione Ue si legge infatti che su Dexia sono stati condotti tre test per valutare la solidità finanziaria della banca, di cui due - sulla liquidità e sulle variabili macro economiche - sono stati facilmente superati, mentre il terzo - sulla capacità di reazione ad aumenti del costo dei finanziamenti - ha avuto risultati più contrastanti.

Secondo la Commissione Ue la struttura dei finanziamenti di Dexia, all'epoca, rendeva l'istituto "vulnerabile a shock estremi per il costo del finanziamento".

La stessa Commisione ritiene però che il piano di ristrutturazione riuscirà a migliorare "in modo graduale e soddisfacente" la sensibilità di Dexia al costo del funding.

Sulla questione un portavoce di Dexia ha precisato che gli stress test della Commissione Ue che hanno evidenziato elementi di criticità rispetto al costo del funding riflettevano la situazione della banca nel 2009 e che da febbraio la situazione è decisamente migliorata.