Grandi Viaggi chiude sem1 con perdita 5,2 mln, vede difficoltà

lunedì 28 giugno 2010 18:20
 

MILANO, 28 giugno (Reuters) - I Grandi Viaggi (IGV.MI: Quotazione) chiude il primo semestre del suo anno fiscale, terminato il 30 aprile scorso, con una perdita netta di 5,2 milioni di euro, in aumento da quella di 4,4 milioni subita nei primi sei mesi dell'anno fiscale 2009.

Lo comunica la società, precisando che i ricavi nel periodo sono scesi a 26,3 milioni dai 27,4 milioni del primo semestre 2009, e l'Ebitda è passato da un negativo di 2,9 milioni a un negativo di 4,0 milioni.

La contrazione del fatturato, si legge nel comunicato, è da addebitarsi al "perdurare della crisi dei consumi". La politica commerciale aggressiva attuata dal gruppo in risposta a questo contesto ha determinato "una compressione dei margini".

Per il resto dell'esercizio, i dati alla metà di giugno evidenziano il perdurare delle difficoltà, dice la società, "che rendono improbabile il recupero nel secondo semestre delle vendite perse in precedenza. Il settore continua infatti a risentire delle difficoltà create dal perdurare della congiuntura economica".