Auto Usa a una svolta, Chrysler, GM, Ford verso ripresa - Uaw

giovedì 27 maggio 2010 19:35
 

DETROIT, 27 maggio (Reuters) - Il più grande sindacato automobilistico americano, la United Auto Workers, vede segnali positivi per Ford (F.N: Quotazione), Chrysler FIA.MI e General Motors [GM.UL]. A dirlo è il presidente dell'organizzazione, Ron Gettelfinger, secondo cui i tre costruttori sono sulla strada per "la ripresa più piena".

"Sembra che siamo a una svolta", ha detto Gettelfinger, aggiungendo che il sindacato farà pressione sull'amministrazione di Washington perché i finanziamenti al settore siano rinnovati. In base alle colloqui con gli executive delle tre società, il sindacalista ha detto di "cominciare a vedere una crescita" nei piani occupazionali.

La decisione su quanto cedere le quote di capitale acquisite da Uaw nelle due case automobilistiche in seguito al loro salvataggio sarà presa da una fiduciaria indipendente.

Il fallimento di GM e Chrysler, ha detto ancora Gettelfinger, è da addebitarsi alla crisi finanziaria e non alla cattiva gestione delle aziende.