Coin, 2010 forte crescita, presto per uscita Pai - AD Beraldo

giovedì 27 maggio 2010 18:35
 

MILANO, 27 maggio (Reuters) - I conti relativi all'esercizio terminato il 31 gennaio 2010 sono per il gruppo Coin GCN.MI "il bilancio più bello degli ultimi anni", ha detto l'AD Stefano Beraldo incontrando i giornalisti poco prima dell'assemblea dei soci che dovrà approvarlo. Beraldo ha sottolineato "i benefici di una manovra fatta un anno fa", che "nei numeri finanziari si vede parzialmente, ma che ormai c'è".

L'anno in corso trova il manager ottimista, in virtù di "una forte crescita" e di vendite superiori al budget. "Il maggiore fatturato assorbe i costi", ha detto Beraldo, "e questo ci piace. Ci sono spazi per migliorare notevolmente".

Una delle aree di crescita sarà la superficie. "A fine 2010 avremo più di 25 mila metri quadri affittati, mentre nel 2009 ne avevano solo 17 mila, con un aumento degli affitti attivi del 40%", ha osservato.

La possibile uscita dal capitale dell'azionista di maggioranza, fondo Pai Partners, oggetto di indiscrezioni di stampa nelle scorse settimane, "non è un tema di questi giorni, quest'anno è presto", ha detto Beraldo, aggiungendo comunque che "liquidità e interesse per la nostra azienda ce n'è, quando il tema si porrà verrà risolto velocemente e senza scossoni".

La crisi "non è superata, ci siamo in mezzo", ha poi precisato l'AD, spiegando di non voler fare previsioni in merito. Misure che "sembravano interessanti" come il bonus occupazione non sono state prese, ha proseguito Beraldo, secondo cui comunque l'Italia gode di "un buon sistema di ammortizzatori sociali", e "sta meglio di molti altri paesi".

(Carlo Saccon, via Redazione Milano, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.