Borsa, da dividendi lunedì impatto su Ftse Mib circa 2% -trader

venerdì 21 maggio 2010 15:01
 

MILANO, 21 maggio (Reuters) - L'effetto dello stacco dei dividendi che lunedì coinvolgerà numerose blue chip di Piazza Affari è per l'indice FTSE Mib .FTSEMIB di un calo attorno al 2%.

Lo dicono alcuni trader che indicano per l'indice principale della borsa milanese un impatto negativo intorno ai 400 punti.

I titolo del FTSE Mib che staccano la cedola lunedì sono: Ansaldo (STS.MI: Quotazione), Atlantia (saldo) (ATL.MI: Quotazione), Azimut (AZMT.MI: Quotazione), Mps (BMPS.MI: Quotazione), Pop.Milano (PMII.MI: Quotazione), Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) Bulgari BLG.MI, Buzzi Unicem (BZU.MI: Quotazione), Campari (CPRI.MI: Quotazione) Eni (saldo) (ENI.MI: Quotazione), Exor (EXOR.MI: Quotazione), Finmeccanica SIFI.MI, Fondiaria-Sai FOSA.MI, Generali (GASI.MI: Quotazione), Geox (GEO.MI: Quotazione), Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione), Italcementi ITAI.MI, Lottomatica LTO.MI, Luxottica (LUX.MI: Quotazione), Mediaset (MS.MI: Quotazione), Mediolanum (saldo) MED.MI, Pirelli & C PECI.MI, Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione), Saipem (SPMI.MI: Quotazione), Snam RG (saldo) (SRG.MI: Quotazione), Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione), UniCredit (CRDI.MI: Quotazione), Unipol (UNPI.MI: Quotazione).

In agenda per lunedi anche lo stacco delle cedole di Banca Finnat, Beghelli, Caltagirone, Caltagirone Editore, Cementir, Erg, Gas Plus, GranitiFiandre, House Builging, Igd, Ima, Immsi, Italmobiliare, Kerself, Marr, Nice, Poligrafici Printing, Sabaf, Sat, Tod's, Vianini Industria, Vianini Lavori.