Geox vede vendite 2010 in calo del 5-10% - Stefanello

venerdì 14 maggio 2010 16:28
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - Geox (GEO.MI: Quotazione) stima un calo delle vendite per il 2010 nell'ordine del 5-10%

Lo ha detto in una intervista a Reuters, Massimo Stefanello, direttore corporate della società aggiungendo che le vendite nei negozi a gestione diretta da inizio a marzo alla fine della scorsa settimana sono scese del 2%.

Per l'anno in corso il gruppo prevede l'apertura di 85 negozi a fronte della chiusura di 35 punti vendita, ha aggiunto.

Sull'andamento odierno del titolo in borsa sulla scia dei risultati trimestrali il manager si è detto dispiaciuto dell'accoglienza del mercato "ma per il portafoglio ordini wholesale erano dati che ci aspettavamo. Le vendite retail sono andate peggio di come prevedevamo".

Stefanello ha spiegato inoltre che "il 70% del nostro fatturato è nei mercati che ora sono in grande difficoltà per la crisi economica, come l'Europa. Sappiamo che le società che hanno come loro principali mercati gli Stati Uniti o l'Asia stanno andando meglio".

Alle 16,20 il titolo Geox perde l'11,4% a fronte di un calo del 4,6% dell'indice principale di Piazza Affari.