Swisscom,giù utile per accantonamenti Fastweb,tiene outlook 2010

mercoledì 5 maggio 2010 09:15
 

FRANCOFORTE, 5 maggio (Reuters) - Swisscom SCMN.VX ha confermato il proprio outlook per l'intero anno dopo aver chiuso il primo trimestre con un aumento delle vendite, grazie alla lieve ripresa del mercato svizzero, ma con un utile in calo a causa degli accantonamenti legati alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto la controllata Fastweb FWB.MI.

Il maggiore gruppo di telecomunicazioni, partecipato al 50% dal governo elvetico, ha annunciato che l'Ebitda è ammontato a 1,06 miliardi di franchi svizzeri (976,1 milioni di dollari) e le vendite sono cresciute dell'1,3% a 2,95 miliardi di franchi, per lo più in linea con le attese degli analisti.

L'utile netto nel primo trimestre è stato di 377 milioni di franchi, in calo del 22,1% e sotto il consensus di 389 milioni di franchi.

Swisscom ha spiegato che questa contrazione è legata agli accantonamenti effettuati in relazione alla vicenda giudiziaria che ha colpito la controllata Fastweb.

Esclusa Fastweb, il gruppo continua ad aspettarsi per il 2010 ricavi netti a circa 9,15 miliardi di franchi e un Ebitda a 3,75 miliardi di franchi.

Gli investimenti per l'anno sono viste a circa 1,3 miliardi di franchi.

Fastweb, la scorsa settimana, ha annunciato un aumento dell'utile del primo trimestre grazie all'aumento degli abbonati, ma ha previsto che registrerà un calo della redditività di 1,7 milioni di euro a causa dell'aumento del canone ULL, effettivo da maggio.