Unipol, non preoccupa esposizione a Pigs, 85% in Spagna, Irlanda

giovedì 29 aprile 2010 12:44
 

BOLOGNA, 29 aprile (Reuters) - Unipol (UNPI.MI: Quotazione) non è preoccupata per l'esposizione ai titoli di stato dei paesi cosiddetti "PIGS", e comunque la quota riferita a Grecia e Portogallo è solo il 15% è Grecia e Portogallo.

Lo ha detto, rispondendo ai soci in assemblea, l'AD uscente di Unipol Carlo Salvatori.

"Non siamo preoccpati per la nostra esposizione ai titoli di stato di Portogallo e Grecia" ha spiegato. "Dei circa 350 milioni di euro investiti in titoli di stato "PIGS" solo il 15% è in questi due paesi, mentre l'85% è su Spagna, 179 milioni, e Irlanda, 120".

L'esposizione alla Grecia, ha dettagliato, è solo 54 milioni, e un solo milione è in Portogallo.

"La nostra esposizione è concentrata in particolare in Italia e Germania", ha proseguito Salvatori, mentre non ne abbiamo in Est Europa".