Premafin, situazione debito tranquilla, no scadenze 2010 - DG

martedì 27 aprile 2010 12:38
 

MILANO, 27 aprile (Reuters) - La situazione del gruppo Premafin PRAI.MI sotto il profilo dell'indebitamento netto è più tranquilla di quanto venga descritto e per il 2010 non ci sono finanziamenti significativi in scadenza. Lo ha detto Stefano Carlino, direttore generale del gruppo, a margine dell'assemblea di bilancio della società, aggiungendo che per il 2010 l'indebitamento netto è previsto "stabile o in lieve diminuzione" rispetto ai 301,9 milioni del 2009.

"La situazione è più tranquilla di quanto spesso descritto, non c'è nulla di significativo in scadenza", ha detto Carlino. Il manager ha ricordato che già nel 2009 l'indebitamento è sceso rispetto al 2008 con un rapporto debito/mezzi propri passato a 0,44 da 0,46 e che nel 2010 "non aumenterà sicuramente".

La società non prevede al momento azioni particolari per ridurre il debito. "Al momento non è previsto nulla, lo valuteremo nel corso del tempo", ha detto a questo proposito Carlino, sottolineando come l'indebitamento "sia costantemente monitorato sulla base dei flussi finanziari e degli investimenti richiesti dalle principali partecipazioni che sono Fonsai FOSA.MI e Varesine-Porta Nuova".

(Gianluca Semeraro, via redazione Milano, milan.newsroom@news.reuters.com))

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia