23 aprile 2010 / 14:25 / 7 anni fa

M.Burani,in piano Mol positivo solo in 2014,nomina per Fontanesi

MILANO, 23 aprile (Reuters) - Il piano al 2014 predisposto dal commissario giudiziale di Mariella Burani Fashion Group MBFG.MI prevede un Ebitda positivo di 1,9 milioni su ricavi netti per 53 milioni nel 2014, con 100 dipendenti dagli attuali 240.

Il perimetro analizzato include soltanto la Mariella Burani FG spa e la Mariella Burani retail (la società che gestisce i punti vendita diretti), secondo quanto riferito a Reuters da una fonte a conoscenza del documento di 64 pagine, che ora è al vaglio del ministero allo Sviluppo economico e del Tribunale di Reggio Emilia.

Secondo la fonte "non c'è nessuna proiezione sull'indebitamento e nessuna analisi sullo stato patrimoniale e sulle dinamiche finanziarie per ripagare il debito".

MOL POSITIVO SOLO IN 2014

A livello di margine operativo lordo la relazione stima perdite di 5,6 milioni nel 2011, 3,1 milioni l'anno successivo, 1,2 milioni nel 2013 per arrivare a un Mol positivo di 1,9 milioni nel 2014.

Il fatturato netto è visto a 18 milioni nel 2011, 36 milioni nel 2012, 44 milioni nel 2013 e 53 milioni nel 2014.

Non ci sono dati sul 2010, secondo la fonte, e riguardo al 2009 viene riferita la cifra di 19,2 milioni di fatturato. Gli ultimi dati disponibili e ufficiali, ma a livello di consolidato, si riferiscono ai nove mesi 2009 di Mariella Burani FG, da cui emerge una perdita netta di circa 159 milioni su un fatturato di 398 milioni e un Ebitda negativo di 7 milioni.

FONTANESI NOMINATO VICE DEL COMMISSARIO

La fonte riferisce anche della nomina in qualità di coadiutore del commissario Francesco Ruscigno di Gabriele Fontanesi, ex AD del gruppo di moda dichiarato insolvente a metà marzo. La nomina non sarebbe stata ancora ufficializzata.

Nei giorni scorsi Ruscigno ha dichiarato a Reuters di aver chiesto al Tribunale di Reggio Emilia e al ministero l'ammissione all'amministrazione straordinaria secondo la procedura della Prodi-bis (non quindi della Marzano) soltanto per la società di moda ad esclusione di Antichi Pellettieri AP.MI.

La relazione, non ancora pubblica, è stata presentata una settimana fa. Ora si attende il parere del ministero e la decisione del Tribunale di Reggio Emilia che potrebbe dare avvio all'amministrazione straordinaria.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below