Italcementi, torneremo a maggiore dividendo per risp -G.Pesenti

venerdì 16 aprile 2010 17:14
 

BERGAMO, 16 aprile (Reuters) - Italcementi ITAI.MI farà il possibile per tornare a distribuire alle azioni di risparmio ITAIn.MI, già sull'esercizio 2010, la maggiorazione sul dividendo prevista a questa categoria di titoli rispetto alle azioni ordinarie.

Lo ha detto il presidente del gruppo bergamasco, Giampiero Pesenti, nel corso dell'assemblea di bilancio 2009.

"Abbiamo sempre dato il dividendo privilegiato alle azioni di risparmio rispetto alle ordinarie, ma quest'anno non è stato possibile", ha detto Pesenti, spiegando che per i dividendi sull'ultimo esercizio sono state distribuite le riserve e pertanto le azioni di risparmio devono essere remunerate come le ordinarie.

Alle azioni risparmio compete infatti un dividendo maggiorato rispetto a quello delle ordinarie in misura pari al 3% del valore nominale delle azioni ma, in caso di distribuzione delle riserve, le due categorie di azioni hanno gli stessi diritti.

Pesenti ha quindi ricordato che, quando in un esercizio sia stato assegnato alle azioni risparmio un dividendo inferiore alla misura indicata, la differenza viene computata in aumento del dividendo privilegiato nei due esercizi successivi.

"Cercheremo in tutti i modi di poter dare l'anno prossimo la parte privilegiata del dividendo, e avremo anche l'anno successivo per recuperare", ha detto Pesenti.

Italcementi distribuirà sull'esercizio 2009 un dividendo di 0,12 euro per ciascuna azione ordinaria e di risparmio rispetto alle precedenti cedole 2008 di 0,18 e 0,21 euro.