PUNTO 1 - JP Morgan, eps trim1 74 cent,spinta investment banking

mercoledì 14 aprile 2010 15:11
 

(riscrive e aggiunge dettagli)

NEW YORK, 14 aprile (Reuters) - JP Morgan (JPM.N: Quotazione) ha archiviato il primo trimestre del 2010 con un utile superiore alle attese di Wall Street, con i ricavi della investment bank che hanno controbilanciato le perdite sui prestiti al consumo.

Il secondo istituto americano ha registrato nel primo trimestre un utile per azione di 74 cent per azione, pari a 3,3 miliardi di dollari, dai 70 centesimi per azione, pari a 2,1 miliardi, realizzati un anno prima.

Le stime degli analisti elaborate da Thomson I/B/E/S convergevano su un eps di 64 cent.

In particolare la divisione investment banking ha realizzato un utile di 8,3 miliardi nel primo trimestre,mentre i servizi finanziari retail hanno mostrato una perdita di 131 milioni. JP Morgan ha inoltre accantonato 3,7 miliardi per le eventuali perdite future, 496 milioni in meno rispetto al precedente trimestre.

I ricavi si sono attestati a 28,2 miliardi (le stime erano per 26,47 miliardi), in aumento del 5% rispetto a un anno prima, mentre il capitale Tier I è di 131,4 miliardi.

Il titolo è balzato del 3,5% dopo l'annuncio che le sofferenze sui prestiti stanno rallentando.