Atlantia, liquidità 4,6 mld per accelerezione investimenti- Ad

mercoledì 14 aprile 2010 12:12
 

ROMA, 14 aprile (Reuters) - Atlantia (ATL.MI: Quotazione) dispone di risorse liquide pari a 4,6 miliardi di euro che permetteranno di sostenere un'accelerazione degli investimenti e fare fronte alle scadenze finanziarie.

Lo ha detto in assemblea l'ad della holding autostradale Giovanni Castellucci.

"Abbiamo 4,6 miliardi di risorse disponibili che ci rendono totalmente sereni sulla sostenibilità di una accelerazione del piano di investimenti", ha detto Castellucci.

"Siamo anche tranquilli di poter pensare alle prossime scadenze", ha aggiunto ricordando che questi mezzi permetteranno di coprire la scadenza del bond a tasso variabile tra due anni e che la prima scadenza significativa sarà poi nel 2014.

Castellucci ha anche ricordato che la società ha oggi un rating A- di S&P "senza outlook negativo, che è il migliore al mondo del settore" e che l'aumento del debito nel 2009 del 6,3% ha però lasciato invariato a 4,7 volte il rapporto tra debito ed Ebitda, essendo così "la società meno indebitata del settore".

Atlantia ha un piano di investimenti di 20,6 miliardi di euro per realizzare una serie di opere autostradali in concessione, definite da diversi accordi di convenzione dal 1997 al 2007, e prevede quest'anno di investire circa 1,5 in crescita del 15% circa sul 2009.

In assemblea è presente il 60,18% del capitale.

In apertura il presidente Gian Maria Gros Pietro ha ricordato la lista degli azionisti rilevanti, invariati rispetto alle ultime comunicazioni.

Edizione della famiglia Benetton controlla il 38% di Atlantia, Fondazione Crt il 6,68%, Abertis (ABE.MC: Quotazione), Generali (GASI.MI: Quotazione) il 3,352%, il fondo di Abu Dhabi attraverso IPIC con il 3,34%, oltre al 2% di azioni proprie.