Telecom It, utile netto 2009 cala a 1,58 mld, dividendo 5 cent

martedì 13 aprile 2010 07:50
 

MILANO, 13 aprile (Reuters) - Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione) ha chiuso il 2009 con un utile netto di 1,581 miliardi di euro in calo rispetto a 2,177 miliardi del 2009 e proporrà la distribuzione di un dividendo di 5 centesimi per le azioni ordinarie e di 6,1 centesimi di euro per risparmio.

Il risultato, si legge in una nota, risente della svalutazione dell'avviamento attribuito alle attività broadband in Germania, delle maggiori imposte di competenza e il venire meno di alcuni benefici fiscali.

I ricavi ammontano a 27,163 miliardi di euro, con un calo del 6,3% sul 2008. In termini di variazione oragnica il calo è del 5,6%.

L'Ebitda è pari a 11,115 miliardi e aumenta dello +0,2%.

Il free cash flow operativo 2009 è di 6,298 miliardi, +662 milioni sul 2008, il debito finanziario netto a 34,747 miliardi da 34,039 miliardi.

Il gruppo ha creato un fondo rischi per complessivi 507 milioni euro per il caso Sparkle con un impatto economico sul 2009 di 10 milioni per oneri finanziari.

Per il 2010 i ricavi sono visto in calo del 2-3% su 2009, Ebitda è atteso stabile, il debito rettificato attorno a 32 miliardi.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA13a04]