Campari, Nomura alza target a 7,7 euro da 7,4, giudizio NEUTRAL

giovedì 1 aprile 2010 12:19
 

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Nomura ha alzato il target price di Campari (CPRI.MI: Quotazione) a 7,7 euro da 7,4 confermando il giudizio 'neutral'.

Il broker continua ad avere una visione positiva sul potenziale della ripresa globale del comparto dei liquori. Tuttavia la società ha ancora davanti un paio di trimestri in cui la competizione sui prezzi della vodka di fascia alta negli Usa sarà un problema.

A parte questo, Nomura vede spazio per un'accelerazione degli utili soprattutto grazie agli effetti dell'acquisizione di Wild Turkey.

Campari ha annunciato nella serata di martedì i risultati del 2009 che vedono un utile netto di 137,1 milioni in rialzo dell'8,3% e vendite in aumento del 7% a oltre 1 miliardo.

Il titolo ha ceduto ieri il 5,10% scendendo sotto la soglia degli 8 euro a causa soprattutto di prese di beneficio, secondo trader e analisti. Dall'inizio dell'anno infatti il rialzo è a due cifre e lunedì era stato registrato il massimo del 2010.

Oggi Campari è stata oggetto di downgrade da parte di Natixis, a 'reduce' da 'add', e di Cheuvreux, a 'underperform' da 'outperform'. Citigroup invece ha alzato il target price a 9,5 euro da 8,5 con giudizio 'buy'.

Il titolo, in una seduta moderatamente positiva, cede il 2,46% a 7,72 euro.