Ceramiche Ricchetti, perdita netta 2009 dimezzata a 6,6 mln

mercoledì 31 marzo 2010 18:37
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - Ceramiche Ricchetti (RICC.MI: Quotazione) chiude il 2009 con una perdita netta dimezzata a 6,6 milioni di euro da 13,5 milioni.

L'Ebit si attesta a 3,2 milioni, ritornando in positivo rispetto al rosso di 6,2 milioni del 2008 "grazie ad un percorso di ristrutturazione industriale avviato sin dal 2007 che prevede la razionalizzazione delle attività produttive ed una focalizzazione verso i prodotti a maggiore marginalità", commenta in una nota il presidente e Ad Alfonso Panzani.

Il fatturato consolidato ammonta a 195 milioni contro 241 milioni, soprattutto a causa del rallentamento della domanda nei principali mercati in cui è presente il gruppo per effetto, in particolar modo, della congiuntura economica internazionale. Per leggere il testo integrale del comunicato diffuso dalla società i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA312f0].