Banco Popolare, in 2009 torna in utile per 267 mln,cedola 8 cent

martedì 30 marzo 2010 18:37
 

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Banco Popolare (BAPO.MI: Quotazione) ha chiuso il 2009 con un utile netto consolidato di 267 milioni di euro contro la perdite di 333,4 milioni del 2008 e torna alla distribuzione del dividendo.

Lo dice una nota dell'istituto specificando che sarà proposta un dividendo di 8 centesimi per azione.

Sull'esercizio 2008 la banca non aveva pagato la cedola.

Escludendo l'apporto della controllata Italease BIL.MI e le compomenti non ricorrenti, il risultato dell'esercizio ammonta a 377 milioni.

I proventi operativi registrano una crescita dell'11,3%, e il risultato della gestione è di 1.471 milioni, in crescita del 30,6% rispetto all'esercizio precedente.

Il margine di interesse si attesta a 1.991,2 milioni.

A livello patrimoniale, a fine 2009 il Core Tier 1 ratio è pari al 6,2%, il Tier 1 ratio al 7,7%, il Totale Capital ratio al 10,8%. Per l'anno in corso il Banco Popolare prosguirà "l'impegno a valutare iniziative volte al progressivo rafforzamento patrimoniale del gruppo".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA302ed].