Gasplus, rallenta investimenti E&P puntando ad asset Eni

lunedì 29 marzo 2010 19:19
 

MILANO, 29 marzo (Reuters) - Gasplus ha rallentato il flusso di investimenti E&P nel 2009, allo scopo di poter contare su un ampio portafoglio di riserve e di giacimenti nella trattativa in corso con Eni (ENI.MI: Quotazione) sull'acquisizione di asset italiani sugli idrocarburi del gruppo di San Donato.

Lo rende noto la stessa Gasplus nel comunicare i risultati dello scorso anno, confermando i colloqui in corso più volte ipotizzati da indiscrezioni di stampa nei mesi scorsi.

I conti del 2009, si legge nel comunicato, si sono chiusi con un utile netto di 14,1 milioni di euro, in crescita del 21,8% rispetto al 2008, mentre il fatturato è apparso in lieve calo a 372,6 milioni (-2,2%).

Il Cda ha proposto un dividendo invariato sull'anno precedente, pari a 0,15 euro per azione.

Per una lettura integrale del testo, i clienti Reuters possono cliccare su [ID:nBIA29206]