Mps, Fondazione: ok decisione zero dividendo,priorità patrimonio

venerdì 26 marzo 2010 13:09
 

ROMA, 26 marzo (Reuters) - La Fondazione Mps, azionista di riferimento della Banca Mps (BMPS.MI: Quotazione) condivide la decisione del cda della banca di non dare dividendo alle ordinarie perchè deve essere prioritario rafforzare il patrimonio.

Lo ha detto in una nota il presidente della Fondazione Mps Gabriello Mancini.

"Verremmo meno al nostro ruolo di investitori istituzionali che guardano al lungo periodo se non appoggiassimo la Banca Monte dei Paschi di Siena nella decisione adottata dal cda di non distribuire dividendi a valere sul Bilancio consuntivo 2009", ha detto Mancini.

"L'esigenza di rafforzare il patrimonio della banca deve essere pertanto considerata priorità assoluta per assicurare al Monte dei Paschi la necessaria solidità e tutte le premesse per gli sviluppi futuri", ha aggiunto.

La proposta del cda di non distribuire dividendo alle ordinarie sugli utili 2009 è stata votata all'unanimità, ha ricordato oggi il presidente della Banca Giuseppe Mussari.

Il cda è composto da 12 membri di cui la metà, presidente incluso, espressi dalla Fondazione.

Fondazione ha il 55% del capitale totale, privilegiate incluse, con una quota di ordinarie pari al 46%.

Francesco Gaetano Caltagirone, ha il 4,7 del capitale ordinario (3,9% del capitale totale), Axa (AXAF.PA: Quotazione) ha il 2,5% delle ordinarie (2% del totale) e Unicoop Firenze il 2,9% (2,4 del totale).