PUNTO1- Unipol perde 769 mln 2009, aumenta capitale fino 500 mln

giovedì 25 marzo 2010 18:56
 

(aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Svalutazioni di riserve in azioni per oltre 600 milioni di euro spingono Unipol (UNPI.MI: Quotazione) in profondo rosso di 769 milioni di euro nel 2009. Nel 2008 il consolidato aveva mostrato un utile di 107 milioni.

Il cda che ha approvato i risultati ha anche dato via libera a una ricapitalizzazione fino a 500 milioni di euro, di cui una parte - per 100 milioni - legata all'esercizio di warrant 2013 che saranno abbinati alle nuove azioni.

L'azionista di controllo Finsoe, si legge in una nota, ha già dato disponibilità a sottoscrivere l'operazione che sarà garantita per l'inoptato da Mediobanca.

Anche per il risultato positivo a livello di capogruppo (128,8 milioni da un rosso di 2,9 milioni 2008), il cda proporrà comunque la distribuzione di un dividendo (0,04 euro per azione ordinaria e 0,0452 per titolo di privilegio). La data di stacco è il 24 maggio.

PER 2010 ATTESO RISULTATO POSITIVO

Per quest'anno, nonostante il prevedibile perdurare di un difficile contesto macroeconomico e di settore, "si attendono i primi effetti positivi delle numerose azioni attivate". Per il 2010 è atteso un risultato economico consolidato positivo.   Continua...