Retelit, nuovo piano 2010-2014 sposta utile di due anni

giovedì 25 marzo 2010 17:15
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Retelit (LIT.MI: Quotazione) prevede di raggiungere un utile netto e generare cassa a partire dal 2012, due anni più tardi rispetto a quanto previsto in precedenza.

La stima, si legge in un comunicato, è contenuta nel piano industriale 2010-2014, approvato dal cda e rivisto alla luce della "persistente congiuntura economica negativa" e del "rallentamento del piano di roll-out della rete WiMax".

I ricavi sono visti salire a 61,3 milioni nel 2014 da 34,6 milioni di quest'anno, con una crescita media annua del 12%.

Il risultato operativo lordo è stimato a 33,4 milioni nel 2014 da 9,6 milioni di quest'anno, con una crescita media annua del 27%.

Gli investimenti complessivi ammontano a 54 milioni, di cui 23,9 milioni per le infrastrutture di rete WiMax.

Per quanto riguarda i risultati 2009, approvati dal cda, il valore della produzione è salito del 4,5%, a 35,3 milioni.

Il risultato operativo consolidato è cresciuto del 14%, a 10,3 milioni.

Retelit ha chiuso il 2009 in perdita per 9,2 milioni, in peggioramento rispetto al rosso di 7,5 milioni dell'anno precedente.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA25515].