Kme, perdita 2009 balza a 29,5 mln, dividendo su risp a 0,07241

giovedì 25 marzo 2010 15:09
 

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Kme Group KME.MI ha chiuso il 2009 con una perdita netta consolidata di 29,5 milioni di euro, in netto peggioramento dal rosso di 3,5 milioni dell'anno precedente.

Il Cda del gruppo attivo nella trasformazione del rame, dice un nota, proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo unitario di 0,07241 alle azioni di risparmio KMEr.MI

In un contesto di crisi economica che ha avuto ampie ripercussioni anche sulla produzione dei semilavorati di rame e leghe, il fatturato consolidato si è ridotto del 34,5% a 1,95 miliardi di euro con una diminuzione dei volumi di vendita del 23,5%.

In decisa flessione anche la redditività operativa (Ebitda 45,3 milioni da 106,6 milioni) anche se quella del quarto trimestre è stata sostanzialmente in linea con quella dei trimestre precedenti (Ebitda trim4 a 10,9 da 12,1 mln trim3).

L'Ebit del 2009 è stato negativo per 5,4 milioni, quando nel 2008 era positivo per 50 milioni .

Per il 2010 Kme vede segnali di inversione di tendenza delle condizioni di mercato che, insieme alle misure di rafforzamento dell'assetto produttivo e organizzativo in corso, potranno permettere "di esprimere risultati economici migliori rispetto a quelli dell'anno passato".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA2548a]