March 23, 2010 / 5:45 PM / 7 years ago

PUNTO 1 - Mondadori, utile netto 2009 cala a 34,3 mln, no cedola

3 IN. DI LETTURA

(aggiunge dettagli da presentazione)

MILANO, 23 marzo (Reuters) - Mondadori (MOED.MI) ha realizzato nel 2009 un utile netto di 34,3 milioni, in calo del 64,7% rispetto all'esercizio precedente.

Il cda ha deciso di proporre all'assemblea di non distribuire alcun dividendo, destinando l'utile a riserva straordinaria.

Il fatturato lo scorso anno è calato del 9,2% a 1,540 miliardi in termini di perimetro omogeneo. L'Ebitda normalizzato (escluse attività stampa ceduta, plusvalenze e oneri di ristrutturazione organizzativa) è diminuito del 34,3% a 133,1 milioni.

Il gruppo editoriale prevede un miglioramento del livello di redditività operativa nel 2010, rispetto all'anno scorso, "a fronte di trend non ulteriormente peggiorativi degli investimenti pubblicitari".

In miglioramento la posizione finanziaria netta di 117,4 milioni, rispetto a fine 2008, che si porta quindi al dato negativo di 372,9 milioni. Il cash flow lordo consolidato (risultato netto più ammortamenti) al 31 dicembre 2009 è stato di 68,7 milioni di euro rispetto ai 142,8 milioni di euro del 2008.

2009 Anno Difficile, Fiducia in 2010

"Il 2009 è stato un anno difficile, siamo confidenti che il 2010 possa servire a diradare un po' di nebbia", ha detto l'AD Maurizio Costa presentando i risultati agli analisti.

"E' assolutamente presto per dire che è tornata la primavera, il 2010 sarà un anno complicato ma mi sento di dire che il grande freddo è senz'altro alle nostre spalle", ha aggiunto.

Il gruppo stima di chiudere il primo trimestre con una raccolta pubblicitaria non lontana da quella dello stesso periodo 2009, mentre per i periodici Italia si attende una flessione intorno al 3-4%, hanno detto i vertici durante la presentazione.

Nei progetti di Mondadori il lancio in autunno nel mercato dell'e-book, con mille titoli disponibili per fine anno.

Entro l'anno inoltre il gruppo studia "un possibile progetto per il digitale terrestre" nel settore moda, che "potrebbe vedere la luce entro l'anno", ha detto Costa a margine della presentazione.

Quanto agli altri business del gruppo, l'AD non ha escluso un'acquisizione nel settore radio ma, ha sottolineato, "non dipende solo dai compratori ma anche dal fatto che ci siano dei venditori".

Nessun dossier concretamente allo studio, infine, per l'editoria scolastica.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below